Come si applicano le microfibre di cheratina per capelli

Le microfibre di cheratina, sono un cosmetico molto efficace, per dare copro e volume ai capelli sottili e infoltire quelli diradati. L’applicazione di queste fibre è molto semplice, e con questa guida passo a passo, lo sarà ancor di più.

Scopri subito quali sono le migliori microfibre di cheratina.

Come si usano le fibre di cheratina

Le fibre di cheratina si usano su capelli puliti e asciutti della lunghezza di almeno un centimetro.

Per funzionare queste polveri volumizzanti, hanno bisogno della presenza seppur minima di capelli. Le fibre infatti si legano, creando un aspetto più folto e corposo.

Non applicare il prodotto su capelli bagnati. Anche se indicate come resistenti all’acqua, le microfibre resistono a minime quantità, come il sudore o la pioggia. Quindi asciuga bene la testa prima di procedere con l’applicazione.

Applicazione delle microfibre di cheratina

L’applicazione delle microfibre di cheratina può essere eseguita con gli accessori, o direttamente dalla confezione.

Applicazione dalla confezione

Prima di usare le fibre di cheratina, estrai la linguetta protettiva, qualora fosse presente. Ti suggeriamo anche di agitare la confezione, l’umidità potrebbe compattare le polveri.

Rovescia il barattolo contenente la polvere volumizzante, direttamente sui capelli diradati, e scuotilo leggermente. Le fibre usciranno dalla confezione aderendo immediatamente ai capelli. Dosa la polvere sulle zone interessate.

Con le dita, sposta le fibre che hanno raggiunto zone dove non crescono i capelli, queste andranno via subito. Pettinati e difinisci la tua acconciatura come preferisci.

Applicazione con gli accessori

Molte marche che realizzano le fibre di cheratina, come Kmax e Toppik, hanno degli accessori per facilitare l’applicazione e migliorare il risultato estetico. Questi sono la pompetta spray, il pettinino frontale, e la lacca fissante. Vediamo adesso come applicare le fibre di cheratina con gli accessori.

Avvita la pompetta alla confezione. Per alcuni barattoli con le fibre, come per esempio quelle di Toppik, dovrai estrarre il tappo traforato.

Punta il beccuccio della pompetta sulle zone diradate, e esegui una leggerissima pressione. Questo accessorio, doserà correttamente le fibre, nella giusta quantità.

Quando applichi la polvere nella zona frontale, utilizza il pettinino, questo simula l’attaccatura dei capelli e evita che le fibre raggiungano zone dove questi non crescono naturalmente.

Dopo aver applicato le fibre di cheratina sui capelli, passa la lacca fissante. Questo prodotto migliorerà la tenuta delle polveri, prolungano il loro risultato, e migliorandolo a livello estetico.

Per renderti ancor più chiara la procedura, inseriamo il video tutorial Come si usa Toppik, del canale Youtube di capellissimo.com. L’uso non varia a seconda delle diverse marche.

Accessori per applicare le microfibre di cheratina

Molte marche produttrici di fibre di cheratina, realizzano degli accessori per facilitare l’applicazione. Toppik, Kmax, Kapilab, Hair fiber plus, ecc. Attenzione che non sempre questi sono compatibili fra le differenti marche.

Vediamo adesso a cosa servono i diversi accessori:

Pompetta Spray: Questa si avvita al barattolo contenete le fibre, e trasforma la confezione in uno spray. Molto utile per chi prova la polvere volumizzante per le prime volte, in quanto ti aiuterà a dosarla correttamente.

Pettinino Frontale: Nonostante la forma a pettine, questo accessorio non serve per l’acconciatura, ma ti aiuterà a applicare le fibre nella zona frontale, per esempio per coprire le stempiature. I suoi dentini simulano l’attaccatura dei capelli.

Spray fissante per fibre: Questa è una lacca appositamente studiata per mantenere la polvere legata ai capelli. Prolunga il risultato e migliora l’aspetto estetico rendendolo più naturale.

Gli accessori sono realmente utili per l’applicazione?

Il nostro suggerimento è quello di utilizzare per le prime volte la pompetta spray. Il tipico errore dei una mano inesperta è quello di utilizzare troppo prodotto, ottenendo un risultato poco naturale. Se le fibre vengono applicate da un barbiere o parrucchiere, la pompetta spray può essere superflua.

Il fissante è utile per avere un risultato estetico migliore. Nonostante alcune persone applichino la normale lacca per capelli, ti suggeriamo di utilizzare quella appositamente creata per le fibre. Una normale lacca potrebbe lasciare grumi, e non è più economica di quella appositamente studiata.

Il pettinino serve unicamente per la zona frontale, e di solito si trova nei kit con gli accessori.

Quanto durano le microfibre di cheratina sui capelli?

La durata delle fibre di cheratina sui capelli varia molto da marca a marca. Le migliori, come Toppik o Kmax possono resistere un paio di giorni. Quelle in cotone una giornata, quelle economiche anche meno.

Come eliminare le fibre di cheratina dai capelli?

Per eliminare le microfibre di cheratina dai capelli ti basterà lavarli con Shampoo. Puoi adoperare quello che usi abitualmente. Ti suggeriamo di usare il detergente, perché così eliminerai ogni residuo.

Si possono lavare i capelli dopo aver applicato le microfibre di cheratina?

Nonostante alcune marche indicano fibre di cheratina resistenti all’acqua, queste sopportano minime quantità, come il sudore o la pioggia. Nessuna polvere volumizzante resisterà a un lavaggio dei capelli.

Come applicare le microfibre di cheratina. Conclusioni

Con questa nostra guida, potrai applicare facilmente le micorfibre di cheratina sui capelli, siano queste Kmax, Kapilab, Caboki o di altre marche. L’utilizzo della polvere volumizzante è molto semplice, e se eseguita correttamente ti donerà un risultato naturale. Le prime volte, ti suggeriamo di utilizzare gli appositi accessori. Nel nostro sito puoi trovare tutte le informazioni sulle Microfibre di cheratina.

calvizie calvizia
calviziacalvizie.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe anche interessarti...